martedì 31 luglio 2018

Love Contractually


DETTAGLI

ღ Titolo: Love Contractually
ღ Titolo Originale: 合约男女
ღ Genere: Commedia Romantica
ღ Diretto da: Liu Guo Nan
ღ Uscito il: 14 Febbraio 2017
ღ Durata: 98 minuti
ღ Lingua: Mandarino
ღ Paese: Cina

CAST

Sammi Cheng è Ye Jin/Katrina
Joseph Chang è Xiao Bo
Feng Wen Juan è Weiwei/Vivian
Jin Qiao Qiao è Sophie
Terence Yin è Qin Feng (Ex di Ye Jin)

TRAMA

Ye Jin scopre di essere stata tradita dal suo fidanzato, le conseguenze non sono di certo piccole e innocue per chi lavora alle sue dipendenze. Conosciuta come una donna glaciale e senza cuore, non passa giorno in cui la sua routine si fa sempre più cupa e malinconica; da qui la decisione più grande: avere un bambino. Ma non vuole avere un uomo accanto a sé, solo il suo... "girino~" che l'aiuti nell'intento... La scelta non sarà facile, troverà la persona giusta?

MAYBE BABY~

Quanto più si è soli nella vita, tanto più si cerca la felicità perfetta e assoluta. Quanto si è disposti a sacrificare per quel piccolo pezzo di paradiso che vogliamo sia parte di noi, è tutto da scoprire. Ye Jin ha ormai superato i 40 anni, è sola e del tutto priva di un uomo che possa amarla incondizionatamente. L'incontro con Xiao Bo, rende la sua monotonia, dal grigio piombo ad un rosso acceso; sarà che le abilità linguistiche e mentali di Xiao Bo lasciano alquanto a desiderare, ma nel profondo c'è qualcosa che dà a Ye Jin la speranza che ha sempre cercato. 
La voglia di cambiare per Xiao Bo è un motivo più che sufficiente per accettare il lavoro di guardia del corpo, della glaciale CEO. Ma quando in un secondo momento scopre che le sue "prestazioni" servono a tutt'altro, non si tira comunque indietro e mette tutto sé stesso... in tutti i sensi X°D
La storia a tratti comica e a momenti triste, come i ricordi infelici di Ye Jin, ci garantiscono un film a cui manca tutto e niente: abbiamo i due innamorati o quasi, abbiamo due storie drammatiche alle loro spalle e abbiamo poi il finale che è pressoché prevedibile per la maggior parte del tempo. Ma le love stories sono così, semplici e banali. Un'alchimia perfetta quella dei due protagonisti, i perfetti pezzi di un puzzle che cercano di incastrarsi tra loro, ma che in principio riusciranno solo a scontrarsi.




U & I ☏ risponde: se volete essere aggiornati sulle nostre uscite, seguiteci anche su Facebook,Twitter e Instagram!

lunedì 30 luglio 2018

Past Tense

☂DETTAGLI:
Titolo: Past Tense.
Genere: Romantico, commedia, fantastico.
Durata: 121 minuti.
Tramesso il: 26 Novembre 2014.
Provenienza: Filippine.
Distribuito da: Star Cinema.
Diretto da: Mae Czarina Cruz-Alviar.
Theme song: "Hey It's Me" di Juris.

☂CAST:
Ai-Ai Delas Alas è Belle (2034).
Kim Chiu è Belle (2014).
Xian Lim è Babs (2014).
Richard Yap è Babs (2034).
Johnny Revilla è il senatore Perry Tantoco.
Daniel Matsunaga è Carlos Santillan.
Benjie Paras è il Papà del Tempo.
Bianca Manalo è Martina.
Patrick Sugui è Jolo.
Shy Carlos è Annika.
Tony Mabesa è Lolo Yules.

☂TRAMA:
Siamo catapultati nel lontano 2034, in un ospedale super tecnologico e... facciamo il nostro ingresso nella stanza di Belle, una donna in coma da vent'anni a causa di un incidente stradale.
All'improvviso apre gli occhi e si ritrova in una realtà che la sconvolge: il fidanzato di allora è morto, il suo migliore amico non è lì e... ha una faccia che non rispecchia i suoi canoni di bellezza.Proprio mentre era in preda alla disperazione, un uomo appare davanti a lei. Un uomo che aveva già visto in passato, chi sarà?Beh, è una creatura che può gestire il tempo ed in quanto tale: offre una grande opportunità a Belle; quella di tornare nel passato e rimediare all'errore che l'ha costretta a stare in coma per tutti questi anni.
Cos'ha deciso? Ovvio! Si è subito buttata in quest'avventura! Voi non l'avreste fatto? :P


☂Ah~ l'amour~
Ma quanto ci piace viaggiare nel tempo? A me questo genere di film non stanca mai. Soprattutto quando i protagonisti lo rendono dolce e divertente al tempo stesso!
Belle è una ragazza molto allegra, nonostante si porti dietro un vuoto che non riesce a colmare. E, proprio in un giorno di pioggia (no, non è Kiss Me Licia XD), dove il malumore regna sovrano, incontra Babs♥... un ragazzone pieno di bontà ed amore da donare al prossimo. Diventano subito amici anche se per Babs non è solo amicizia.
Ebbene sì, tra gli ingredienti di Past Tense, c'è l'amore non corrisposto e la ricerca sfrenata del proprio Principe Azzurro.
Ma siamo proprio sicure di non averlo già incontrato?!
E se fosse una persona che conosciamo e che ci è sempre accanto?!


A volte non riusciamo ad accorgerci di alcune cose, pur avendole davanti. 
Ci si concentra su altro perché, in quel momento, il nostro cuore e la nostra testa non sono pronti. L'amore non è un sentimento che può essere manovrato a proprio piacimento. Ha i suoi tempi e le sue regole e noi dobbiamo sottostare ad essi.
Ma quello che conta è non arrendersi MAI! Mai rinunciare all'amore!! ♥




U & I ☏ risponde: se volete essere aggiornati sulle nostre uscite, seguiteci anche su Facebook,Twitter e Instagram!

domenica 29 luglio 2018

Impariamo il Giapponese

LESSON NUMBER THREE




Konnichiwa,
benvenuti alla terza lezione di casa U&I... 

La lezione di oggi è... il Giapponese.

Chi di noi non sa che cosa sia un manga o non ha mai visto un anime?
Avete mai letto un fumetto o visto un cartone animato in lingua originale?
Infatti sia i manga, che gli anime prendono vita nel paese del Sol Levante.
Siete curiosi di sapere come si scrivono e si pronunciano i numeri, i vocaboli ecc?
Allora questa è la scheda che fa per voi!
Qui troverete la numerazione, l'alfabeto e alcune particelle che servono per comporre
una parola e una frase.
È chiaro che non è molto lo so, ma è meglio di niente!
Siccome è molto complicata e con molte versioni, io farò un riassunto molto breve.
Se non altro se vi trovate davanti un giapponese che vi chiede qualcosa di semplice,

saprete come rispondere.

Buona lettura XD


L'ALFABETO

Il sistema di scrittura giapponese utilizza tre principali caratteri:
1) I Kanji
2) L'Hiragana e il Katakana
39 Il Romanji

I Kanji derivano dalla scrittura cinese. Quelli uso comune sono circa 3000.
Vengono usati per i sostantivi, i verbi, gli aggettivi e i nomi propri di persona.
Quasi tutte le frasi giapponesi contengono sia kanji che hiragana, mentre più raramente viene utilizzato il katakana. 
Quest'ultimo viene utilizzato per la traslitterazione delle parole e dei nomi stranieri, per la trascrizione di nomi scientifici di animali e piante e per i versi degli animali.
Il rōmaji è la scrittura del giapponese in caratteri latini, diventata fondamentale nel giapponese per scrivere con mezzi a input limitati, 
come le tastiere del computer o dei telefonini (anche se molte tastiere supportano l'inserimento dei kana) 
o per indicare a parlanti stranieri nomi geografici e località in Giappone.



Tradizionalmente, il giapponese si scrive in forma tategaki, cioè senza spazi tra le parole, dall'alto al basso e da destra a sinistra.
Ma vi è un aumento di libri scritti nella forma yokogaki, cioè da sinistra a destra e dall'alto al basso, come in italiano.
Come per i Coreani, anche i Giapponesi hanno dei suffissi che denotano più o meno rispetto, in base alla confidenza che hanno l'interlocutore e il suo ascoltatore.
Questi suffissi, detti onorifici, si dividono in:

1) さん - San - Titolo onorifico di uso comune che potremo tradure con "Signore" o "Signora".

2) 様 - Sama - Massima onorificienza, riferito a qualcuno di grado più alto del nostro come dimostrazione di profondo rispetto, ad esempio sul lavoro.

3) くん - Kun - Uno dei suffissi più diffusi, utilizzato tra ragazzi e amici per indicare una certa forma di rispetto, o da un adulto verso una persona molto più giovane come segno di confidenza. 
Può essere pronunciato da un ragazzo anche alle ragazze ma questo caso è più raro.

4) ちゃん - Chan - Utilizzato come vezzeggiativo, indica una stretta confidenza, viene utilizzato anche dai fidanzati o dagli amici di infanzia e dai genitori per chiamare i loro figli.


I NUMERI



Esistono due modalità di pronuncia per quanto riguarda la numerazione.

La prima è basata sulla pronuncia sino-giapponese "on'yomi" (cioè le letture dei caratteri in cinese) e l'altra è basata sul giapponese "kun'yomi".

Anche se la popolazione giapponese moderna, predilige la numerazione araba.




Qui di seguito, troverete i pronomi personali, saluti, ringraziamenti
e altre paroline di uso quotidiano in Giappone.
Come nelle precedenti schede, riporterò solo alcuni dei vocaboli,
in quanto sono una miriade e per ovvi motivi, non è possibile trascriverli tutti.
Come al solito, troverete i kanji, la loro romanizzazione e la traduzione italiana.
Detto questo, buon apprendimento :D


PRONOMI


私(わたし)- Watashi - "Io", è usato dalle donne di qualsiasi età ed è utilizzabile virtualmente in qualsiasi situazione. E’ usato anche dagli uomini, specie se parlano con dei superiori sul posto di lavoro o con un cliente e in generale per esprimere rispetto e cortesia.

僕(ぼく)- Boku - "Io",  è usato dagli uomini in alcuni dei casi in cui watashi è poco indicato. Per dare una definizione potremmo dire “con pari grado e inferiori con cui non si è in particolare confidenza o per risultare educati”.

俺(おれ)- Ore - "Io", è usato solo dagli uomini (a volte dalle teppiste, ma sono cose che sentirete solo in anime e drama). 
E’ molto informale (può essere molto scortese se usato nelle situazioni sbagliate) e implica particolare confidenza e familiarità con chi ascolta (un uomo lo userà in famiglia, con gli amici, con la propria fidanzata, ecc).


貴方(あなた)- Anata - "Tu", è un’espressione che possiamo definire cortese, rispetto ad altre utilizzabili solo con chi si ha più confidenza o è più giovane di noi. Tuttavia risulta scortese se usato in determinate occasioni.

君(きみ)- Kimi - "Tu", vale più o meno lo stesso discorso di "Boku". E’ tendenzialmente maschile, ma a volte è usato anche dalle donne se devono rivolgersi a bambini o a subordinati.

お前(おまえ) - Omae - "Tu", usato esclusivamente in situazioni informali, è un po’ rude quindi è usato principalmente (ma non esclusivamente) dagli uomini. Come "Anata" è spesso usato nella coppia in senso “affettivo” (tesoro, caro).


彼(かれ)- Kare - "Lui", si usa solo in situazioni informali. Non è brusco o volgare, ma se non hai confidenza con quella persona non usi “kare” per parlarne.

彼女(かのじょ)- Kanojo - "Lei", stesso discorso di "Kare", però rivolto al femminile.

あの人/方(あのひと/かた)- Ano Hito/Kata - “Lui” o “Lei”, in situazioni più o meno formali (dei due Kata è più formale di Hito). 
La traduzione letterale sarebbe “quella persona”. Può essere riferito a una persona visibile, ma lontana sia da chi ascolta sia da chi parla, oppure ad una persona assente, ma che è nota ad entrambi.

Per quanto riguarda i pronomi plurali, basta aggiungere i suffissi "-tachi" (neutro), "-domo" (più umile/formale), "-ra" (colloquiale).








PAROLE VARIE




おはよございます  - Ohayo Gozaimasu - "Buongiorno"  





こん二ちわ! - Kon Nichi Wa! - "Ciao"

こんばんわ - Kon Ban Wa - "Buonasera"










おやすみ (なさい) - Oyasumi (nasai) - "Buonanotte"      











ごめん(Gomen) / ご め ん な さ い(Gomen-nasai) / ごめんね(Gomen-ne) - Vogliono dire rispettivamente "Scusa" in modo informale, "Scusa" in modo formale e "Scusami"











さよなら! - Sayonara! - "Addio"                            








済みません - Sumimasen - "Chiedo scusa...", Quando si vuole attirare l'attenzione di qualcuno, magari per chiededre indicazioni ecc

悪い - Warui - "Scusa", ma si usa con qualcuno con cui si è in confidenza e ci si scusa per una piccola cosa

お母さん - Okaa-san - "Madre", "mamma"

おとうさん - Otou-san - "Padre", "papà"

お兄さん - Onii-san - "Fratello maggiore"

お姉さん - Onee-san - "Sorella maggiore"

伯母さん - Oba-san - "Zia"


伯父さん - Oji-san - "Zio"







ありがとう - Arigatō - "Grazie"  








ありがとうございます - Arigatō Gozaimasu - "Grazie" in modo formale









どうもありがとう - Dōmo Arigatō - "Grazie mille"






どういたしまして - Dōita Shimashite - Letteralmente significa "Sei il benvenuto", ma equivale al nostro "Prego"

おねがいします - Onegai Shimasu / お願い - Onegai - "Ti prego", in modo informale

下さい - Kudasai - "Ti prego", in modo formale

先生 - Sensei - Può avere molti significati, letteralmente vuol dire "Anziano", usato come suffisso dopo il nome proprio di una persona indica rispetto,
ma da solo può significare "Professore", "Dottore", "Maestro".

先輩 / 後輩 - Senpai / Kōhai - Stesso discorso di "Sensei". Letteralmente vogliono dire rispettivamente "Senior" e "Junior", usati come suffisso dopo il nome proprio di una persona indicano rispetto.
Di solito lo sentiamo nei drama scolastici, per indicare qualcuno che frequenta una classe superiore o inferiore dell'interlocutore.

はい - Hai - "Sì"

いいえ - Īe - "No"


確かに - Tashikani - "Certamente"






始めまして - Hajimemashite - "Piacere di conoscerti"    







いらっしゃいませ - Irasshaimase - "Come posso aiutarla?"

なるほど - Naruhodo / 分かります - Wakarimasu / わかりました - Wakarimashita - Vogliono dire tutti "Capisco"

分りません - Wakarimasen - "Non capisco"


わからない - Wakaranai - "Non lo so"


DISTRAZIONI...


Il Giappone da noi non è famoso solamente per il cibo, i manga, gli anime e i drama...
ma anche per un giochino simpatico che tiene allenato il cervello... "数独" - Il Sudoku. Abbreviazione di "数字は独身に限る" - Sūji wa dokushin ni kagiru, che tradotto letteralmente significa "Sono consentiti solo numeri solitari".
Sono certa che sappiate tutti cosa sia, ma per coloro che non lo sapessero, è un gioco matematico rappresentato da un grosso quadrato
che racchiude delle celle (di solito sono 9, ma possono anche essere di meno).
Lo scopo del gioco è riempire le caselle con i numeri da 1 a 9 senza ripeterli,
in modo tale che ogni casella di ogni riga, di ogni colonna contenga tutte le cifre da 1 a 9, come ho detto senza ripetizioni.

Il sudoku è il giochino da fare come passatempo sotto l'ombrellone fra un bagno al mare e l'altro.





La lezione di oggi si conclude qui, vi dò appuntamento con il consueto approfondimento.
A prestissimo :D





                       


Spring has Come

❀ DETTAGLI:
Titolo in inglese: Spring Has Come.
Titolo in Romanji: Haru ga Kita.
Titolo in Kanji: 春が来た.
Genere: Familiare, romantico.
Episodi: 5.
Anno: 2018.
Trasmesso dal: 13 Gennaio al 10 Febbraio.
Distribuito da: WOWOW.
Direttore: Hayato Kawai.
Scrittori: Kuniko Mukoda e Yayoi Yoshida.
Curiosità: Kai è il primo attore coreano a recitare in un drama della WOWOW.
La canzone di chiusura è Lovin' You Mo' degli EXO.

❀ CAST:
Kai (EXO) è Lee Ji Won.
Kana Kurashina è Naoko Kishikawa.
Seika Furuhata è Junko Kishikawa.
Atsuko Takahata è Sue Kishikawa.
Shiro Sano è Shuji Kishikawa.

❀ TRAMA:

Naoko è una ragazza single di 31 anni che vive una vita molto tranquilla, forse anche troppo.
Trascorre le sue giornate a lavoro e poi torna a casa dalla sua famiglia.
Oltre ad aiutare in casa, non ha altri stimoli, diciamo che inizia a starle un po' stretta la situazione ma non se ne lamenta.
Ma, è proprio durante una delle sue giornate lavorative, che la sua vita inizia a prendere una piega diversa.

Perché? Cosa le succederà mai?
Presto detto: incontra lui, il ragazzo del mistero.
Si chiama Ji Won ed è un fotografo coreano. Venuto in Giappone per coronare il suo sogno.
Di punto in bianco si insinua con dolcezza nella vita di Naoko e della sua famiglia e la stravolge completamente.
Porta con sé una ventata di freschezza, di primavera
, ma non solo: la sua presenza porta a galla molto altro, dei segreti.
Segreti che la famiglia cercava di nascondere ma che hanno portato ad uno spacco all'interno, uno spacco che era avvenuto in silenzio...

La primavera è nell'aria~~❀
Due ragazzi così diversi ma così uguali.
Uno con un sogno ma diversi problemi che lo ostacolano durante il cammino.
L'altra, prima di incontrarlo, non aveva nessun obiettivo, nessun desiderio.
Il Destino ha fatto sì che si incontrassero e che, soprattutto, le loro vite potessero cambiare rotta.
Il loro incontro gli farà capire cosa vogliono davvero dalla vita, gli farà scoprire qual è il loro sogno, li cambierà e farà sì che possano riscoprire i veri valori: tra cui, quello principale: la famiglia.
Eh sì, ruota tutto intorno a questa parola. 
Che cos'è? È composta da persone che non scegliamo di avere accanto, persone in cui scorre il nostro stesso sangue. Con le quali, spesso, ci sono degli scontri ma che, nonostante tutto, non vuoi lasciare. Per loro, si rinuncia anche a diversi aspetti della propria esistenza. Il motivo? Onestamente, non credo che ci sia una vera risposta, sono semplicemente membri della nostra famiglia. 




U & I ☏ risponde: se volete essere aggiornati sulle nostre uscite, seguiteci anche su Facebook,Twitter e Instagram!

sabato 28 luglio 2018

The Princess and the Matchmaker








Dettagli


-Titolo: The Princess and the Matchmaker
-Titolo Originale: 궁합
-Titolo Romanizzato: Goonghab
-Genere: Storico | Romantico
-Anno: 2018
-Diretto da: Hong Chang Pyo
-Durata: 110 minuti



Cast

↘ Shim Eun Kyung è La Principessa Song Hwa
↘ Lee Seung Gi è Seo Do Yoon
↘ Yeon Woo Jin è Yoon Si Kyung
↘ Kim Sang Kyung è il Re
↘ Kang Min Hyuk è Kang Hwee
↘ Choi Woo Sik è Nam Chi Ho
↘ Jo Bok Rae è Gae Si
Minho è Seo Ga Yoon



Trama 


Era Joseon, il regno è messo a dura prova da una grave ed indomabile siccità.
La giovane Song Hwa, dapprima allontanata da palazzo per il suo essere sventurata, deve vestire nuovamente i panni di Principessa e sposare un giovane uomo, senza averlo mai incontrato.
La giovane però, innamorata dell'idea dell'amore, vuole incontrare i pretendenti prima della cerimonia finale, ma per farlo dovrà lasciare il palazzo e mescolarsi alla plebe.

Intanto Do Yoon, famoso per le sue doti di indovino, è chiamato a palazzo per analizzare i quattro pilastri del destino, legati alla vita dei pretendenti al trono, così da trovare l'uomo il quale destino mescolato a quello della Principessa, potrà salvare il regno.








• Fortuna e Sfortuna •



Vi è mai capitato di cambiare strada davanti ad un gatto nero?
Beh, in alcuni angoli del mondo, basta analizzare bene il proprio segno zodiacale ed è fatta, si evitano le tragedie e le strade già decise dal destino, se sono poco piacevoli, cambiano alla velocità della luce.

Direte... dove sta la fregatura?
Purtroppo bisogna trovare l'anima gemella, quella metà della mela che, sempre se compatibile... attenzione, porterà gioia e ricchezza al punto da spazzere via l'eccessivo nero dello yin per dar più luce allo yang.
Lo so bene, non è facile, ma a volte la vita segue uno schema ben preciso... e il  più delle volte finiamo con l'imbatterci nel nostro destino, anche se avevamo intrapreso un cammino creato proprio per evitarlo.
Tutti vorrebbero allontanarsi dalla malasorte e dai problemi, ma quanti ci riescono in realtà?
La Principessa vuole scappare lontano da palazzo... il destino lo permetterà?





• Futuro a caro prezzo 


Sono le scelte di ogni giorno a dare una forma al futuro.
Ci rendiamo conto d'aver sbagliato porta solo quando anche le altre si aprono.
Sarebbe bello però... poter dare un'occhiata al proprio futuro, in modo da essere pronti a cambiare qualcosa, dire sì e dire no al momento giusto, sapere già chi fa al caso nostro e chi è meglio evitare.
Tra pagine di magia e speranza... auguro a tutti una buona visione!


- - - - - - - - - -





U & I ☏ risponde: se volete essere aggiornati sulle nostre uscite, seguiteci anche su Facebook,Twitter e Instagram!

venerdì 27 luglio 2018

TANTISSIMI AUGURI U&I!!!


                                 

                                                                             
Come avete notato, questa non è una scheda come tutte le altre, è una scheda speciale per noi della casa dei drama.











Dall'amicizia datata tra Sho-Jem   <3  

















e Serena (Matsujunna)   <3











le due "padrone" della casa dei drama e dalla passione per il meraviglioso mondo asiatico che le accomuna, il giorno 28 luglio del 2013 vengono costruite le fondamenta del blog che porta oggi il nome di U&I.
Essendo in due, pensavano che U&I fosse il nome migliore che le rappresentasse,
ma presto altre persone si sono aggiunte al loro percorso.
Decisero così di innalzare degli altri pilastri, per questo confortevole luogo chiamato: "Casa dei drama".
Indispensabili in un'abitazione per poterci mettere un tetto e definirla tale.


Il terzo di questi pilastri, bussò alla loro porta a Gennaio del 2014...







  

Johanna   <3








Grazie a Johanna, era stato fissato il terzo pilastro.
Nel dicembre 2015 arrivò...





Byeolcioè io :D, il quarto pilastro     










Con il mio avvento, la struttura era decisamente più solida...
Ma sentivamo che se ci fosse stato un'ulteriore sostegno, sarebbe stata la perfezione!
Fu così che il 16 marzo del 2017 arrivò l'ultimo pilastro...





Essiphenom       <3      











Così se U&I prima stava forse a significare "Tu & Io", adesso significa "Voi & Noi".
Ora la casa è davvero completa. Una casa che nel corso dei 5 anni ha resistito a tornadi, uragani, diluvi e terremoti di ogni genere, ma che è ancora in piedi e lo sarà sempre!
In questi 5 anni, oltre ai muri maestro, sono state posizionate una ad una le tegole, perchè ogni casa, si sa, ha bisogno di un tetto!
Il nostro è un tetto che conta mooooolte tegole, speriamo che in futuro potremo ingrandirlo ancora di più, in modo che la "casa dei drama" possa diventare una "un luogo di rifugio". Mi sono sempre piaciute le famiglie numerose.
Quelle tegole siete voi utenti, fondamentali in quanto senza di voi saremmo in balìa delle intemperie :D
I progetti conclusi, sono quasi a quota 100, quelli in corso e quelli che inizieremo, diventeranno il perno che accomuna tutti noi, insomma sono i nostri "inquilini"... Inquilini e inquiline che ci hanno fatto sognare...     





Come staff in questi 5 anni siamo cresciuti insieme, abbiamo pianto, riso e gioito insieme, come in tutte le case i battibecchi non sono mancati, ma troppa era la voglia di continuare a stare insieme e di volerci un gran bene!
Speriamo di poter festeggiare insieme altri 5, 10, 20 anniversari insieme, perchè se per lo U&I 5 è il numero dello staff perfetto e 5 sono per ora gli anni passati insieme, allora viene da sè che 5 e i suoi multipli è il numero "fortunato" del nostro blog.
Noi 5 dello staff abbiamo dato la vita a questo blog e insieme a voi utenti che ne siete l'anima, continueremo a farlo prosperare sempre di più!
Vi ringraziamo da profondo del <3 di fare parte della vita del blog!
Speriamo continuiate a sostenerci sempre così calorosamente anche in futuro!
Dal canto nostro continueremo a regalarvi drama, film e schede di ogni genere,
sempre con voi. Per contraccambiare l'affetto ricevuto finora, vi lascio con il motto dello U&I....



  Byeol <3

Ci tenevo a scrivere due piccole parole anche io vista l'importanza che attribuisco a questo blog. Sono stati 5 anni di dedizione e sudore. Cinque anni che mi hanno portata a conoscere delle persone che ho rispettato e a cui ho voluto bene che per quanto a oggi ho capito, non ricambiavano.
Sono stati 5 anni di via vai.
La costanza di rimanere in un gruppo avviato e che cerca di imporsi delle "regole" non è semplice, soprattutto quando si pensa al blog solo e puramente come ad uno svago.
Sono stati cinque anni di gioie e soddisfazioni, ma non sono mancate delusioni e da parte di chi meno te lo aspettavi, ma così va la vita.
Questo aiuta a crescere, a maturare e a selezionare di più le persone di cui ci si vuole circondare. Ma sono stati anni belli, anni in cui ho letto più di cinquecentomila visualizzazioni, commenti positivi e negativi. Critiche costruttive e critiche sterili, polemiche da parte di chi non ci conosce. Ma nonostante tutto siamo qui, un po' rassegnate a certi "meccanismi" ma con la voglia di andare avanti grazie a quelle persone che grazie al nostro lavoro affrontano la vita ogni giorno. Staccano la testa e trovano rifugio nelle mura di questa casa. Cinque anni difficili, lo ammetto, ma bellissimi sotto altri aspetti. Legami rinforzati dalle difficoltà, aiuto reciproco. Una passione comune.
Tra i pilastri annoverati da Annalisa, mi sento di aggiungere il nostro amico Tiziano, che è entrato a far parte di diritto dei nostri collaboratori.
Mi piacerebbe poter ringraziare uno ad uno tutti i vari subber e revisionatori, che si sono alternati su questa pagina, ma purtroppo eviterò per non fare torto a nessuno.
L'augurio che mi sento di dare a questo gruppo è di continuare a perseguire la propria strada, di farlo per le persone che davvero lo meritano. Perché davvero ce ne sono. Lasciarsi alle spalle i dispiaceri e godersi quello che si sta facendo, perché per molti sarà una sciocchezza, ma per alcuni è davvero una via di fuga importante.
A tutti voi che fate parte del nostro mondo, da oggi, ieri, 5 anni voglio rivolgere un grande GRAZIE a nome di tutti noi e di tutti gli ex staffer, perché oggi lo U & I è quello che è proprio perché voi ci sostenete.
Un paragrafo, il mio, un po' malinconico lo ammetto, perso nei ricordi passati, che spero di poter comunicarvi e farvi arrivare, attraverso l'impegno quotidiano in ogni singolo progetto.
Tante volte i gesti contano più delle parole. Restate con noi, ormai fate parte della nostra famiglia ♥
Jem


Cinque... un bel numero se ci pensiamo. Come le punte di una stella o i membri di un gruppo musicale (la maggior parte XD) o i giorni più impegnativi di una settimana...
Anche se sembrano molti di più, siamo arrivate qui con sangue, sudore e... sì tante tante lacrime. Chi non lo vive come noi non sa quanto lavoro, rabbia ed entusiasmo ci sono dietro a delle mura che sembrano tanto solide, ma non ci siamo arrese. Abbiamo sopportato le calunnie, i commenti acidi, persone che affermavano di volerci bene ma che hanno cambiato strada non appena ne hanno avuto occasioncine, ma così è la vita, no? 
Molti penseranno che questo è SOLO un blog, un sito come tanti che basta lo schiocco delle dita per realizzare una pagina, un progetto, una scheda... ma personalmente ritengo che il blog sia un vero e proprio lavoro, ha bisogno di tempo, attenzioni e revisioni costanti. Credetemi non è facile per niente XD Molti di quelli che hanno provato anche solo una volta ad entrare in questo mondo, hanno mollato perché pensavano che forse era una passeggiata.
A volte mi sento dire "chi te lo fa fare?"; ho detto che il blog è un lavoro vero e proprio, ed è così... ma è anche la mia ancora di salvezza, il mio mondo al di fuori di tutto. Se molti dei nostri utenti amano uscire dalla realtà, grazie ai nostri progetti, beh nel mio caso evado dalla mia realtà, lavorandoci. Temo che non sarei in grado di vivere al di fuori di questo blog, perché, se potessi, farei della mia passione tutta la mia vita.
Sono cinque anni di U&I e penso ancora a quando io e Jem, una sera dal nulla abbiamo deciso di creare tutto questo. Volevamo la possibilità di scegliere NOI cosa fare, senza imposizioni né obblighi e ancora oggi, nonostante tutto, siamo qui. A cinque anni dalla nascita del blog siamo rimaste esattamente in cinque, un bel traguardo, e come ho già detto, un numero perfetto. Posso solo dire grazie a tutto quello che passa, è passato e passerà in questo blog. Grazie alla mia spalla, amica e sorella Jem che nonostante tutti i grattacapi non si è mai arresa e come un salice sostiene il gruppo più di chiunque altra; grazie a Chii, che con la sua presenza continua, non abbandona mai gli utenti ed è sempre lì a rispondere con pazienza ad ogni commento, mail e post... senza mai lamentarsi; grazie ad Annalisa che con la sua spontaneità riesce sempre a smorzare le tensioni a rendere il nostro lavoro più armonioso; grazie alla piccola Anna che, anche se è con noi da poco, è diventata un grande sostegno morale e sa arrabbiarsi e piangere con noi in ogni situazione; grazie agli utenti che, dal 2013 ad oggi, hanno reso possibile l'impossibile. Ma spero con tutto il cuore che saremo ancora qua tra altri cinque anni a parlare scioccamente in questo modo. Vi amo U & I ♥♥
Serena (matsujunna)



❝Cinque anni fa ho visto nascere il blog e l'ho fatto sotto forma di utente.
Ricordo ancora quando ho fatto il mio ingresso nello staff, l'anno dopo... ricordo di averlo fatto in punta di piedi per la paura di non essere all'altezza del ruolo.
Ho sempre avuto poca fiducia in me stessa ma è proprio qui, in queste quattro "mura virtuali" che ho trovato l'appoggio ed il supporto di cui avevo bisogno. 
Credo di aver perso il conto di tutte le volte in cui mi era stato chiesto di iniziare a tradurre qualcosa ed io sempre a fare dietro front. Un po' come a scuola, quando l'insegnante faceva una domanda ed aspettava che gli alunni alzassero la mano per rispondere. Ecco, io facevo parte di quel gruppo che non l'alzava mai, pur sapendo la risposta. XD
Un giorno, però, mi sono detta: "se me lo chiedono così spesso, è perché credono che io sia in grado di farlo. Proviamoci!
Non so se ci crederete ma per me è stato come lanciarmi con l'elastico del bunjee jumping! All'inizio si ha paura, ma una volta che si è saltato... ecco che parte l'adrenalina! Suona un po' esagerato, vero? Però, è così. Per me è stato un grande passo e sento di avere ancora tanto da imparare. 
La strada percorsa è stata tanta, ci sono stati degli ostacoli lungo il cammino? Sì, mentirei se dicessi il contrario. Ostacoli, tanti dispiaceri ma la vita è fatta anche di questo, purtroppo.
Ci sono stati momenti in cui ci siamo fermate, perché dovevamo riprendere fiato, per poter risalire e ritrovare la forza.
E parte di questa forza ce l'avete data voi che state leggendo questo post. Il blog è come una macchina, senza benzina non va da nessuna parte. Voi che ci leggete, che ci supportate, che passate sul blog a lasciare traccia del vostro passaggio, siete il nostro carburante. 
Per me lo U&I è un rifugio, un luogo dove poter continuare a coltivare l'amicizia che mi lega alle ragazze, dove poter crescere... quindi vorrei ringraziare loro, che mi supportano e sopportano e vorrei ringraziare tutti voi che, appunto, ci sostenete... chi dall'inizio e chi ci ha scoperte da poco. Grazie, davvero.♥❞
Chii/Johanna.



Sono entrata a far parte di questa famiglia casualmente.
È stato l'evento casuale più bello della mia vita fino ad ora.
Nel mondo dell'immaginazione, un film tradotto non era altro che... un film accompagnato da sottotitoli... ma credetemi, c'è davvero tanto, molto altro.
È un lavoro fatto di collaborazione, di ricerche, di attenzione e a volte anche di fantasia.
Tradurre è condividere ore di lavoro!
Ma con la dovuta calma, ho imparato a conoscerne i membri e a fidarmi di loro.
All'inizio è stata dura, lo ammetto, entrare in un gruppo già formato spaventa tutti no?
Dalla semplice voglia di tradurre, perché amo da sempre drama e film di diversa nazionalità, si è aperto un mondo di grandi novità.
Mi sono ritrovata ad essere parte di una grande famiglia che ha messo sempre in alto le mie capacità, senza mai criticare o giudicare il mio operato.
Col tempo, ormai sono trascorsi 16 mesi, ho avuto modo di capire che... in questo mondo, egoista ed incerto, esistono ancora persone fatte di bontà e dolcezza, persone dal cuore puro, disponibili, rincuoranti, allegre nei momenti giusti.
Le ragazze erano pazienti e sincere, davanti agli errori non hanno mai mosso la mano della critica, si sono rese disponibili in ogni momento, per chiarimenti ed altro.
Le ragazze dello u&i sono quella parte buona di mondo che da anni aspettavo di incontrare.
Devo loro tanto, troppo.
Da subito mi hanno dato una mano a superare le piccole paure, hanno valorizzato il mio operato anche se pieno di chiazze, hanno ascoltato le mie lagne nei momenti più difficili e poi, come avevo fatto io, si sono aperte anche loro, lasciandomi accedere alle loro vite, così che da una semplice traduzione fatta di tasti schiacciati e frasi allineate, nascesse una vera e propria amicizia.
U&I non è solo fansub, è complicità, è appartenenza, è fiducia, è disponibilità, è sacrificio, è volontà.
È stato il passo più bello che potessi mai fare.
Grazie ragazze, grazie di cuore... per questa grande opportunità, per la motivazione continua, per ogni singolo momento vissuto insieme da marzo scorso ad oggi.
Grazie anche a voi, utentini, la vostra presenza, la curiosità, il vostro commentare con affetto... sono il nostro carburante, ci fate capire di aver fatto bene, di aver dato al nostro lavoro una vera e propria importanza.
Grazie, mille volte grazie!
Auguri U&I, che questo possa essere un nuovo inizio, fatto di legami solidi e di progetti esplosivi!
AUGURI A NOI!
Che le difficoltà si smontino piano piano, lasciando spazio alle belle esperienze, e permettendoci quindi di cucire, quadratino dopo quadratino, una gigantesca copertona che nelle giornate fredde, copra l'intera famiglia, staff, utenti, nuovi arrivi, persino i pelosetti di tutti noi presenti!
Vi abbraccio ragazze, vi abbraccio utenti.

Essiphenom


Che dire più di quanto già stato detto? Questo banner qui sotto racchiude il sunto di tutto da parte di tutto lo staff dello U&I......      <3

Come regalo per voi... da domani... 7 giorni su 7 di rilasci!