domenica 25 marzo 2018

Folklore giapponese: il Teru Teru Bozu

Oggi vi voglio parlare un po' del folklore giapponese, in particolare dei Teru Teru Bozu.
Penso che la maggior parte di noi li abbia visti negli anime (anche perché, finora, non mi sembra di averli mai visti nei drama °°)!

Sono le bamboline che vengono appese sulla finestra, nella speranza che spaventino Amefushi, lo spirito della pioggia, e che portino il bel tempo. Visto che la primavera sta tardando ad arrivare... direi che è quello che ci vuole! :D


I bambini credono a questa Leggenda e considerano Amefushi il cattivo della situazione dato che, portando la pioggia, impedisce loro di poter andare fuori a giocare.
Anche se, il povero Amefushi, non è cattivo! Anzi, lui vorrebbe tanto sentirsi accettato e poter giocare insieme a tutti gli altri... ma, siccome porta con sé il cattivo tempo, viene cacciato via. Allora che fa? Beh, si vendica rovinandogli le giornate! u_u 
Rende pan per focaccia! :P

Il nome delle bamboline, ovviamente, ha un suo significato preciso: infatti “teru” è il verbo “risplendere” e fa riferimento alla luce del sole. Mentre “bozu” sta per “monaco buddhista” e si riferisce alla testa del bonzo (calva, per l'appunto, come la bambola).
C'è una versione della Leggenda (riguardo al “bozu” del nome) che non è del tutto adatta ai più piccini: si narra, infatti, che durante un lungo periodo di pioggia che non portava giovamento al raccolto, un monaco promise agli agricoltori di fermare questi fenomeni. Non riuscì nel suo intento e venne ucciso.
Non c'è nessuna conferma che sia vero, per questo – nonostante mi piaccia l'horror u.u - preferisco soffermarmi sulla versione più “soft”. :P

Nel 1921 è stata scritta anche una filastrocca:



Ecco, diciamo che la filastrocca segue le fila della versione horror, per quanto riguarda la sua conclusione.
C'è un motivo se anche il sake è presente... si dice che, se la bambola fa il suo dovere e quindi allontana la pioggia, la si può ringraziare disegnandole il volto (di norma, infatti, la bambola deve essere completamente bianca), o decorandola con un campanellino e, volendo, portandola anche con sé.
Oppure, secondo varie usanze, si dovrebbe bagnare la testa con il sake e poi gettarla nel fiume.

Volete provare a farla anche voi?
Prepararla è molto semplice, servono pochissimi minuti del vostro tempo e pochi materiali:
• un fazzoletto
• un po' di ovatta
• un nastro
• un filo
Prima di iniziare, bisogna fare un piccolo buco al centro del fazzoletto, per poterci inserire il filo che servirà per appenderla.
Una volta fatto, sempre al centro, posizionarci l'ovatta e poi va chiuso con il nastro!
Ho preparato un piccolo tutorial fotografico per rendere più semplice la spiegazione... con le parole non sono bravissima! Ho disegnato la faccina perché è troppo puccia! XD

Il gioco è fatto! Non resta che metterla sulla finestra e recitare la filastrocca!

No, tranquilli, non si sono dimenticati degli amanti della pioggia, per ottenere il risultato inverso basta appendere il teru teru bozu a testa in giù!
Spero vi sia piaciuto questo approfondimento! ~♥

7 commenti:

  1. Molto molto interessante, per esempio sapevo a cosa servisse e l’uso (imparato da manga e anime) ma la storia del sake e della filastrocca horror non la sapevo....
    oggi sono andata in un mercatino giapponese e appena entrata la prima bancarella aveva due teru teru bozu appesi, avevano la faccina sorridente disegnata, sicuramente era stato esaudito il desiderio, infatti oggi non pioveva :)!!!

    Tantissimi anni fa non ricordo l’anno preciso 1970 e qualcosa (scusate :(....) allo zecchino d’oro ci fu un bimbo che canto’ la canzone intitolata Teru Teru Bozu, che spiega cos’e’ e cosa fa, una canzoncina molto molto carina, mi e’ capitata di sentirla piu’ volte avendo dei bambini e cercando spesso canzoncine XD!!

    Nei drama neanche io l’ho mai visto, o se l’ho visto non ricordo....pero’ cerchero’ su internet vediamo se trovo qualche drama/film in cui compaiono ora sono curiosa XD!!!!

    Grazie per questo post interessante, mi e’ venuta voglia di farne una, seguiro’ i tutorial che hai messo, pero’ mi dispiace non mi odiate, ma la mettero’ a testa in giu’ mi piace la pioggia *_*!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eccomi qua!
      Nei manga ed anime sono veramente onnipresenti, soprattutto in quelli che vedevo quando ero piccolina.♥
      In questi giorni, stanno funzionando alla grande. Il cielo è sempre blu (peccato per il vento gelido :P )!

      Oddio, veramente? Questa canzone dello Zecchino D'Oro me la sono persa! Andrò sicuramente a cercarla, sono proprio curiosa di ascoltarla! Grazie per questa informazione, adoro le canzoncine dello Zecchino (e sono davvero utili per intrattenere i bambini! XD).

      Grazie a te♥
      Sono contenta che ti sia piaciuta la scheda!
      Ahahah nessun problema! Ora aspetto la fotina del tuo Teru Teru Bozu a testa in giù! :P

      Elimina
    2. Allora, ho cercato un po’ e’ ho trovato un drama dove nominano un teru teru bozu, ho trovato su un sito inglese la scheda e c’e’ la parte in cui ne parla....
      Il j-drama e’ del 1998 si chiama with love e riporto la traduzione:

      Tutto inizia quando Hasegawa Takashi (Takenouchi), un compositore di talento che non è riuscito a scrivere una canzone d'amore da quando la sua ragazza Rina lo ha lasciato, invia per sbaglio un pezzo incompleto del suo ultimo lavoro a Murakami Amane (Tanaka) via email. Profondamente toccato dalla sua musica, Amane scrive di nuovo a lui, anche se senza ottenere una risposta. Amane continua a scrivergli, riversando i suoi pensieri. Solo quando firma "Teru Teru Bozu", Takashi risponde con una mail che dice "CHI SEI?", Perché quello che Rina gli ha lasciato come regalo d'addio è stato un teru teru bozu!

      Sicuramente c’e’ la scena dove si vede la bambolina!!
      Quindi e’ assodato che anche in un drama e’ presente XDXDXDXD

      Ps appena lo faccio mando la foto ahahahahahah

      Elimina
    3. Ahahahah daiiii, sei riuscita a trovare un drama che parla dei Teru Teru Bozu!!!
      Vecchiotto ma niente non è!
      Ti ringrazio per avermi tolto questo dubbio!! Era troppo strano che non fosse presente almeno in UN drama. XD

      Aww, attenderò con ansia! :3

      Elimina
    4. Santo internet ahahahahaahah!!!! Mi sono impegnata per almeno un’oretta, ma ce l’ho fatta XD!!

      Elimina
  2. Avevo saltato questa scheda! 😱 Ho sempre adorato vedere le Teru Teru Bozu negli anime, ma non conoscevo la loro storia. Molto interessante la leggenda del monaco e anche la filastrocca (si, preferisco la versione macabra xD). Non sapevo che la faccina si disegnasse se il teru bozu ha adempiuto al suo dovere, fosse stato per me l'avrei disegnata da subito. 😅 E grazie della nota per gli amanti della pioggia come me. 😊 Approfondimento davvero intetessante, grazie mille!
    Tra i commenti ho letto che esiste una canzone dello zecchino d'oro sul teru bozu 😮 ...la vado a cercare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda, devo essere onesta: prima di scrivere questa scheda, ero solo a conoscenza dell'esistenza della filastrocca! Non avevo approfondito oltre! Ma sulle cose che piacciono, è sempre bello conoscere tutto e ne ho approfittato.
      Ahahah anche a te piace l'horror, allora! XD

      La cosa della faccina... io non ho seguito le regole! Appena l'ho finita di preparare, l'ho disegnata subito! :P

      Elimina