martedì 30 giugno 2015

I LIKE IT HOT / HELLCATS

I LIKE IT HOT / HELLCATS
DETTAGLI:
Titolo: I Like it Hot / Hellcats 
Titolo Originale: 뜨거운것이 좋아
Genere: Romantico, Drammatico
Diretto da: Kwon Chil-in 
Prodotto da: Kang Woo-suk e Kim Eun-young
Scritto da: Kim Hyun-soo, Kim Soo-ah e Park Hye-ryeon 
Uscito il: 17/01/2008
Durata: 114 minuti
Lingua: Coreana
Paese:  Corea del Sud


CAST:
Kim Min Hee: Ami
Lee Mi Sook: Kim Young Mi
Ahn So Hee: Kim Kang-ae
Kang Hae In: Yoo Mi Ran
Kim Bum: Lee Ho Jae
Kim Heung Soo: Noh Won Seok
Yoon Hee Seok: Choi Kyeong Soo
Kim Sung Soo: Oh Seung Won

TRAMA

 La storia si basa sulla vita di tre donne di tre generazioni diverse.

Kim Young Mi è un'arredatrice d'interni di 40 anni e una madre single.
È una donna indipendente e sembra amare la sua vita e il suo lavoro. Un giorno, riceve un incarico da una compagnia teatrale grazie alla quale conoscerà un giovanissimo attore col quale intraprenderà una relazione. Inoltre, dovrà anche affrontare una sconcertante verità: quella della menopausa.

Ami è la sorella minore di Kim Young Mi, ha 27 anni, vive da tre anni con la sorella senza pagare l'affitto ed è un'aspirante sceneggiatrice: sta riscrivendo per la diciassettesima volta una sceneggiatura alla quale lavora ormai da un anno. Ma la sua vita sentimentale non è tanto migliore. Infatti, il suo ragazzo è un aspirante musicista e, proprio come lei, non ha praticamente soldi. Dopo il suo ventisettesimo compleanno, Ami decide di dare una svolta alla sua vita e di partecipare ad un appuntamento al buio... 

Kim Kang-ae è la figlia adolescente di Kim Young Mi, ha lo stesso fidanzato da tre anni, ma i due non si sono ancora baciati. Vorrebbe quindi dare una svolta alla loro relazione e decide di prendere lezioni dalla sua migliore amica Mi Ran. Le cose inizieranno a complicarsi quando Kim Kang-ae inizierà a provare qualcosa per Mi Ran...



Vi ricordiamo che per scaricare il progetto basta scriverci all'indirizzo mail: u.and.i.fansub@gmail.com

mercoledì 17 giugno 2015

Pikanchi 2.5 - Life is Hard Tabun Happy



DETTAGLI

Titolo romanji: ピカ☆★☆ンチ Life is Hard たぶん Happy
Titolo kanji: Pikanchi 2.5 - Life is Hard Tabun Happy
Formato: Film
★ Genere: Commedia
 Anno: 2014
☆ Direttori: Hisashi Kimura, Yukihiko Tsutsumi
★ Scritto da: Inohara Yoshihiko (V6)
☆ Distribuito da: J-Storm
★ Durata: 113 minuti
☆ Lingua: Giapponese

CAST

★ Matsumoto Jun è Futaba Rentarou/Bon
Ninomiya Kazunari è Onda Takuma
★ Aiba Masaki è Okano Shun
Sakurai Sho è Kamogawa Tadashi/Chu
★ Ohno Satoshi è Kida Haruiko/Haru
Inohara Yoshihiko è Kamogawa Kagome
★ Mizukawa Asami è Yayoi (Moglie di Chu)
Akiyama Natsuko è Kimie (Moglie di Haru)

TRAMA

Giunti alla soglia dei trent'anni, gli amici di un tempo, sono alle prese con preoccupazioni riguardo il proprio lavoro e la famiglia; tra questi troviamo: infedeltà, disaccordi sui metodi dell'educazione dei figli e aziende in crisi.
I quattro che sono rimasti in Giappone, Bon, Shun, Chu e Haru, e il giramondo Takuma, tornato dalla lontana Africa, si riuniscono per recuperare il tempo perduto, raccontado uno alla volta la propria vita in quegl'ultimi 10 anni.
Ma a quanto pare, c'è un motivo speciale che li ha riportati tutti nella vecchia Yashio...

LA VITA È STRANA... COME QUESTO FILM (a cura di Sere)

Sin dal lontano 2002 quando nacque la storia di Pikanchi, di per sé guardando il film ci si rende subito conto di quanto poco solida possa essere la storia, o almeno così è a seguito del primo.
In Life Is Hard Dakedo Happy abbiamo questi cinque adolescenti, scapestrati e ossessionati dal sesso, che cercano di farsi un nome nella loro città; vanno in moto, sfogliano giornaletti porno e si riuniscono per fumare e bere anche se minorenni. 
Il seguito però va sull'onda della demenza, soprattutto quest'ultimo capitolo, in cui ho trovato i protagonisti ormai in vesti che non erano più le loro, strette e vecchie. Una trama forzata e alquanto scialba, in cui non ho rivisto alcuna caratteristica dei personaggi che sono stati creati 10 anni fa; forse è un cambio totalmente intenzionale: nella vita si cresce e si cambia anche, ma quanto?
Forse qualcosa si può trarre insegnamento da ognuno dei nostri cinque protagonisti:
Haru, ci fa capire che non bisogna mai fidarsi di una persona matura, perché può sempre trovare qualcuno più giovane di te... O.O
Chu, è un padre amorevole e un lavoratore doc, ci fa capire che a discapito della cultura e dell'apprendimento, i figli sono un tesoro e vanno saputi custodire anche lasciandoli camminare con le loro gambe, qualche volta... ^_^
Bon, di certo non insegna ad avere buon gusto in fatto di donne >.<  ma a mettercela tutta per diventare un grande crepe-man! X°D
Shun di certo sin dal primo episodio della saga è quello che ci ha dimostrato che niente è impossibile se si lavora sodo e ci si fa il mazzo, puoi avere tutto, anche un ristorante galleggiante u.u
Takuma ci lascia sempre un messaggio di libertà: vivi la tua vita, dove vuoi e come vuoi, perché tanto la tua casa e la tua "famiglia" saranno sempre lì, pronte ad accoglierti a braccia aperte *-*

Ma dove siamo finiti mai? (a cura di Jem)

Pikanchi, ormai credo che anche i muri lo conoscano. 
Serena si è occupata della traduzione degli altri due film precedenti per conto di altri gruppi per cui lavora e ha deciso di concludere qui sullo U & I questa trilogia particolare.
Dico particolare perché vedere questo film e paragonarlo ai suoi due predecessori mi porta a pensare a tante cose. In primis a quanto il tempo passi velocemente. Effettivamente sembrava ieri che gli Arashi avevano sfornato il secondo capitolo ed invece eccoci qui, insieme, a commentare la terza uscita che inaugura l'entrata nell'età adulta.
Perché oggi gli Arashi, sono tutti degli uomini che si relazionano con la vita, hanno bisogno di certezze, stabilità ma in fondo in fondo non sono degli esseri umani come noi?
Bon, Shun, Takuma, Chu e Haru sono cresciuti, alcuni di loro sono diventati genitori, altri sono rimasti legati ai sogni che avevano caratterizzato la loro adolescenza.
Si possono davvero abbandonare le aspettative che le ingenuità della giovinezza ci riserva? Si può vivere senza rimpianti?
Siamo tutti delle marionette nelle mani di un destino superiore o siamo noi stessi gli artefici del nostro destino?
Yashio accoglierà di nuovo a braccia aperte questa banda di scapestrati o... segnerà il suo definitivo scioglimento?
Scopriamolo insieme!



Vi ricordiamo che per scaricare i nostri progetti dovete scriverci all'indirizzo mail: u.and.i.fansub@gmail.com