lunedì 4 febbraio 2019

Memories of the Alhambra



Dettagli

-Titolo: Memories of The Alhambra
-Titolo Originale: 알함브라 궁전의 추억
-Titolo Romanizzato: Alhambeura Goongjeonui Chooeok
-Genere: Fantasy, Romantico, Thriller
-Anno: 2018|2019
-Diretto da: Ahn Gil Ho
-Durata: 16episodi | 1h circa

Cast

Hyun Bin è Yoo Jin Woo
Park Shin Hye è Jung Hee Ju
Park Hoon è Cha Hyeong Seok
Park Chan Yeol è Jung Se Ju
↘ Kim Eui Sung è Cha Byung Jun
↘ Lee Seung Joon è Park Son Ho
Min Jin Woong è Seo Jeong Hun
Jo Hyun Chul è Choi Yang Ju
Kim Yong Rim è la Nonnina.
Lee Re è Min Ju.
Lee Hak Joo è Kim Sang Beom
↘ Lee Si Won è Lee Soo Jin
↘ Han Bo Reum è Go Yu Ra
↘ Lee Jae Wook è Marco Han

Trama 


Una chiamata in piena notte.
Tante ore di silenzio.
È così che la realtà di Yoo Jin Woo, CEO di una famosa compagnia dedita al mondo tecnologico, cambia completamente rotta.

Tra le vie strette e caratteristiche di Granada, sita nel sud della Spagna, si nasconde la base di un gioco di realtà aumentata che stuzzica la curiosità del giovane imprenditore, il quale decide di partire immediatamente, alla ricerca della tanto desiderata perfezione tecnologica e del suo ideatore, del quale purtroppo non si sa nulla.
Con il desiderio ad alimentare ogni suo spostamento, Yoo Jin Woo si ritrova ad alloggiare in un ostello, che ovviamente non copre tutte le sue necessità, dovendosi quindi abbandonare ad una permanenza non comoda, del tutto sconosciuta al suo tenore di vita.

La proprietaria della struttura è Jung Hee Ju, una studentessa di chitarra classica, che per mantenere la propria famiglia, dopo la triste dipartita dei genitori, cambia lavoro continuamente, vivendo di sacrifici nonostante la giovane età.
Le vite dei due si incrociano proprio quel giorno, dando il via ad una serie di eventi che sconvolgeranno la loro esistenza, a prescindere dalle loro volontà.
Due pagine di diario che si chiudono una sull'altra, nel silenzio dell'Alhambra.





• Un filo sottile, corre tra realtà e finzione •
A chi non piacerebbe svegliarsi in un videogame?
Decidere di spostare muri e tavoli con un click, cambiare colore di capelli con un colpo di mouse, mangiare e non ingrassare, sì.
Ma...
Sarebbe altrettanto bello, diventare man mano dipendenti da quel mondo virtuale, che di umano, fisico, reale... ha davvero poco?
Dipendenti al punto da non saperne più uscire?
Guardarsi attorno solo per vedere un mare di pedine senza volto?
Quando la realtà e la finzione si fondono, quel sottile confine tra giusto e sbagliato, sparisce completamente.
Scoprite insieme a noi, qual è il prezzo della curiosità.
Buona visione!


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - 

Per scaricare i nostri progetti, invia una e-mail 
u.and.i.fansub@gmail.com


 - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

Se volete essere aggiornati sulle nostre uscite, 
seguiteci anche su 

venerdì 1 febbraio 2019

Danson Tang

DANSON TANG




Nome Cinese: 唐 禹 哲

Nome in pinyin: Táng Yǔzhé

Nome d'arte: Danson Tang

Soprannome: DT

Data di nascita: 2 settembre 1984

Luogo di nascita: Keelung, Taiwan

Studi: Laurea in Inglese conseguita alla Hsing Wu University

Lingue conosciute: Inglese, Mandarino e Cantonese

Strumenti musicali: Chitarra e Pianoforte

Professione: Attore, Cantante, Modello

Altezza: 180 cm circa

Peso: 65 kg

Segno zodiale: Vergine

Segno zodiacale cinese: Topo


Gruppo sanguigno: 0


VITA PERSONALE


Danson nasce a Keelung, una città situata vicino a New Taipei, capitale di Taiwan, il 2 settembre 1984.
Orfano di padre all'eta di 14 anni morto sul lavoro, rimane da solo con la sorella maggiore, più grande di lui di 4 anni e la mamma.
Ma dal momento che la sua famiglia versava in condizioni precarie, la mamma lo lasciò solo con la sorella per andare fuori città in cerca di lavoro per poter sostenere la famiglia e pagare gli studi alla figlia.
Occasionalmente, i parenti e i vicini di casa, passavano a vedere se stesse bene, in quanto la sorella era spesso fuori per studiare tutto il giorno e quindi stava la maggior parte del tempo a casa da solo.
Questo è il motivo per cui è timido e introverso, l'essere cresciuto nella solitudine lo ha portato a non aprirsi facilmente con gli altri.
Durante gli anni del college, trova lavoro come cameriere presso un ristorante giapponese e lì viene scoperto da un talent scout
che lo introduce nel mondo dello spettacolo come modello e fa la comparsa nel video musicale del duo Twins, un gruppo famoso in Cina e Hong Kong.

Il suo primo vero ruolo di attore, anche solo come supporto, è grazie alla rete televisiva GTV che nel 2005 gli concede di interpretare il ruolo del cattivo nel drama KO One insieme a tutti i membri dl gruppo Fahrenheit(di cui potete leggere la biografia nel nostro blog :D)





Sempre con ruoli di supporto, ha recitato in altri drama come Hanazakarino Kimitachihe(o semplicemente Hana Kimi), The X-Family, They Kiss Again e Rolling Love.
Sentendosi sminuito dalla GTV che gli affida solo ruoli secondari, decide di affidarsi alla HKTV, rete televisiva di Hong Kong nel 2012.
Interpreta qui il suo primo ruolo da protagonista nel drama Love In Time, in cui interpreta un vampiro di 200 anni che si innamora di una ragazza umana.....(Sembra la versione Cinese di Twilight, vero :D)?
Successivamente interpreta il protagonista, per la rete TV Taiwanese SETTV, nel drama Fabulous 30. Grazie al successo di quest'ultimo, gli viene affidato il ruolo principale nel drama Murphy's Law Of Love.
Mentre la sua carriera da attore continua a gonfie vele, decide di cimentarsi anche nel canto.







Nel 2007 pubblica il suo primo album da solista dal titolo "愛 我"(Love Me).
Nel 2009 e nel 2010 il suo secondo e terzo album, rispettivamente dal titolo "D 新 引力"(D's New Attraction) e "D1 秒"(The First Second).
Nel 2011 esce una raccolta con le sue migliori canzoni più tre inediti, dal titolo "開往 明天 的 旅行"(Towards Tomorrow's Journey).
Nel 2008 diventa zio per la prima volta, in quanto sua sorella dà alla luce una figlia di nome Maiya.

Grazie alle molte collaborazioni nei drama e non solo, diventa un amico molto intimo di tutti i membri dei Fahrenheit, in particolare di Jiro Wang con cui esce spesso quando entrambi non hanno impegni lavorativi.





Molto attivo sui social, se volete seguirlo potete farlo qui...
Facebook: QUI
Instagram: QUI







Amici nella vita reale



CARRIERA NELLO SPETTACOLO

DRAMA

Nel 2004 ruolo di supporto nel drama Blazing Courage
Nel 2005 ruolo di supporto nel drama Nine-Ball e come protagonista in KO-ONE
Nel 2006 ruolo di supporto nel drama Hana Kimi e come protagonista in Lucky Brand Refrigerator
Nel 2007 ruolo di supporto nel drama Summer X Summer e sempre come supporto nel drama They Kiss Again, come protagonista in The X-Family
Nel 2008 ruolo di secondo protagonista maschile in Rolling Love
Nel 2009 ruolo di suppporto nel drama Crossing Love e come protagonista in I Use Music To Say I Love You
Nel 2011 ruolo di supporto nel drama Material Queen
Nel 2013 ruolo di secondo protagonista maschile nel drama A Hint Of You e come protagonista in Dandelion Love
Nel 2014 come protagonista nel drama Fabulous 30
Nel 2015 protagonista in tre drama, Murphy's Law Of Love, Love In Time e Love Actually (Love You, Love Me)
Nel 2016 come protagonista nel drama The Adventure For Love
Nel 2017 ruolo di supporto nel drama Boy Hood
Nel 2018 protagonista nel drama in uscita Last Friend e come supporto in The Moon Doesn’t Understand My Heart, drama anch'esso in uscita entro fine anno

FILM

Nel 2016 e nel 2017 come protagonista rispettivamente in See You, I See Me e Almost Perfect Love Actually





OST

Nel 2007 "最愛還是你" Zuì Ài Hái Shì Nǐ (Still Love You the Most), sigla di chiusura del drama The X-Family
Nel 2008 "告訴我" Gào Su Wǒ (Tell Me), presente nel drama Rolling Love

VIDEO MUSICALI

Oltre ai suoi video musicali, Danson ha fatto la sua comparsa anche in MV di molti altri artisti, quali...
Nel 2005 nel video "DaDaDa" di Cindy Wang, in "Anniversary" di Vangie Tang e in Starlight Amusement Park delle Twins
Nel 2006 sempre nel video delle Twins "Starlight Amusement Park"
Nel 2007 nel video "Good Tears Bad Tears" di Vivian Hsu
Nel 2009 nel video "Love Choice" di Huang Yali

RICONOSCIMENTI

Nel 2007 vince il suo primo premio come Miglior Nuovo Artista Oltremare e come Miglior Nuovo Artista
Nel 2008 vince il premio come Miglior Cantante e come Miglior Canzone dell'Anno con la canzone "After The Breakup" tratta dall'album Love Me
Nel 2009 vince il premio come Miglior Creatore di Tendenza







..... Creatore di Tendenza.... Ma va? <3 


Personalmente a me lui piace moltissimo! L'ho visto per la prima volta in Summer X Summer e They Kiss Again, che in quest'ultimo interpretava il ruolo dell' "ambiguo" infermiere fan di Zhi Shu con dei capelli a dir poco.....BLEAH
È stato simpatico vederlo in quel ruolo, ma nulla di che.
Il drama che mi ha fatto innamorare di lui è stato Fabulous 30, che con la bellezza di 76.... e dico 76 episodi, mi ha conquistata!
Ebbene sì, qualcuno di voi penserà..."Ma è pazza? 76 episodi? Manco morta! non mi passa più!" Voi non ci crederete, ma ho anche "battezzato" la mia macchina chiamandola come lui, la mia Danson :D (la mia targa riporta le sue iniziali) LOL
Eppure vi assicuro che, almeno secondo il mio gusto personale, a me è piaciuto e mi ha tenuto compagnia per circa 2 settimane.
Dopo Fabulous 30, ho visto Dandelion Love che non mi ha entusiasmata molto, al contrario mi è piaciuto molto Murphy's Law Of Love e Love in Time(che a me è sembrata la versione cinese di Twilight).
Mi piacciono anche un paio di suoi singoli, (gli altri non li ho ancora sentiti confesso, ma lo farò di sicuro!)
Ha passato una brutta infanzia, ma si è riscattato alla grande e ne sono contenta.
E voi che ne pensate di lui? Cosa avete visto tra i suoi drama e film?





Quanti di noi, sono impazziti nel vedere questa scena? Uno tra i baci più lunghi e belli... 
Per chi non lo avesse ancora visto, ve lo propongo e vi lascio così... 




sabato 26 gennaio 2019

Kung Fu Traveler


Dettagli:
• Titolo: Kung Fu Traveler.
• Titolo in cinese: 功夫机器侠.
• Genere: Azione, fantascienza, thriller.
• Rilasciato il: 01 Febbraio 2017.
• Provenienza: Cina.
• Diretto da: Xian Feng Zhang.
• Durata: 1 ora e 38 minuti.

Cast:
Tiger Hu Chen è A Jie.
Wang Zhi è Xu Zi Ying.
Darren Grosvenor è Duran.
Gang Sheng è Da Shi Xiong.
Yunfei Ye è Zhou Xiaohua.

Trama:
Siamo nel futuro e la Terra è invasa da un popolo alieno.
Popolo che, come si intuisce dal verbo che ho usato, non ha intenzioni pacifiche... anzi. Il loro scopo è quello di conquistare il pianeta ed annientare l'umanità.
I pochi umani rimasti, però, non se ne stanno fermi ad aspettare che vengano uccisi. Giammai! Se proprio dobbiamo morire, che lo si faccia combattendo! 
Ok, scusate, mi sono fatta prendere la mano. :P
Hanno, infatti, creato dei robot ed insieme a loro cercano di fermare l'avanzata nemica.
Sorpresa delle sorprese, però... è il fatto che a far rimettere in riga gli alieni sia stato un umano ed il suo kung fuE chi se l'aspettava?!
Ma, allora, facciamo un bel viaggietto indietro nel tempo per carpire i segreti del kung fu! 


Po non c'entra nulla ma, quando sento nominare il "Kung Fu", penso subito a lui.
Perdonatemi XD

La speranza è ultima a morire!
Ebbene, come sapete ci piace variare un po' con i generi e la Cina ci aiuta molto in questo.
Già a Febbraio vi avevamo proposto un musical (se non ve lo ricordate, è questo QUI), stavolta si tratta di fantascienza!
Eh, sì!
Non ci facciamo mancare proprio nulla! Ricapitoliamo:
Alieni? 
Sì, ci sono.
Robot?
Anche loro.
Viaggi nel tempo?
Yeep!
Ok, questi ultimi non è la prima volta che li incontriamo. Capitano anche nelle storie d'amore! XD
Quando sembra tutto perduto, eccolo lì... sì, proprio lì: un barlume di speranza!!
Armi di distruzioni di massa? Robot super potenti? Ma no! Come dicevo nella trama, è proprio lui: il Kung Fu!
Solo che nella situazione attuale, non c'è nessuno che possa insegnare la vera essenza di questa stupenda arte marziale.
L'unica soluzione è tornare indietro nel tempo e trovare il vero Maestro.
Sarà un robot a dover portare a termine questa missione, l'unico che può assimilare tali abilità e poterle tramandare fino al futuro. 
Ci riuscirà? Un robot sarà davvero in grado di capire questa antica e potente arte marziale?
Chissà! Sta a voi scoprirlo! ;)





U & I ☏ risponde: se volete essere aggiornati sulle nostre uscite, seguiteci anche su Facebook,Twitter e Instagram!

lunedì 7 gennaio 2019

Impariamo il Cinese e il Taiwanese

LESSON NUMBER TWO - IMPARIAMO IL CINESE E IL TAIWANESE

Cina
Taiwan












Nǐ hǎo,
benvenuti alla seconda lezione di casa U&I. In questa lezione vi parlerò della meravigliosa Cina o della Repubblica di Cina, più comunemente chiamata Taiwan.
Come per la lezione di coreano, anche con il cinese vedremo le parole di uso comune scritte in cinese semplificato e in pinyin e i numeri di questa lingua che personalmente mi affascina molto, ma che secondo gli esperti risulta essere a ora la lingua più difficile e complicato al mondo, sia sotto l'aspetto grammaticale, sia su quello della pronuncia.
Dopo questa "consolante" premessa, non ci resta che cominciare la lezione... :D






LA SCRITTURA

Nella lingua cinese non vi è un vero e proprio alfabeto come in altre lingue, esistono due tipi di carattere usati per la scrittura; i caratteri tradizionali e quelli semplificati. La differenza sostanziale 
fra il cinese di Taiwan e quello della Cina sta più che altro nella fonetica, ovvero nella pronuncia delle parole. Il cinese semplificato viene utilizzato nella Cina continentale, mentre quello semplificato a Hong Kong, Macao e Taiwan.
Da principio vi erano solamente i caratteri tradizionali, ma con il progredire del tempo si è voluto "semplificare" i caratteri in modo che fossero più facilmente imparati dalle nuove generazioni e da coloro che avessero interesse nell'apprendere questa lingua.
Successivamente, si è pensato di trascrivere i caratteri cinesi "latinizzandoli" in modo da poterli pronunciare più correttamente e dargli anche la giusta fonetica. Questa romanizzazione prende il nome di Hànyǔ Pīnyīn o semplicemente Pinyin, che letteralmente significa "trascrizione della lingua cinese".
Essendo una lingua tonale, nella scrittura vengono messi degli accenti tonici sulle vocali non madiane.
Questa trasformazione viene definita "sandhi tonale".
Ma partiamo dall'inizio: L'alfabeto...

L'alfabeto pinyin si suddivide in 26 lettere latine. Queste 26 lettere si suddividono in "iniziali" e "finali".
Le iniziali a loro volta si dividono in consonanti e semivocali.

LE CONSONANTI





LE VOCALI






Per semplificare ancora di più, ecco di seguito una tabella con le combinazioni delle vocali e delle consonanti con cui potete fare pratica con la pronuncia XD




I NUMERI

Come la lingua, anche i numeri non scherzano in quanto a difficoltà.
Vi sono diversi modi di trascrivere le cifre:
- la trascrizione classica usata nelle opere letterarie, scientifiche ed a stampa chiamata "kaishu".
- la trascrizione più complessa usata per contratti e assegni chiamata "guanzi" (cifre ufficiali).
- la forma corsiva e concisa usata nei manoscritti chiamata "xing-shu" (o caoshu).
- E poi ci sono i così detti "numeri-bacchetta" o "numeri-asta" per il lavoro matematico-scientifico.
A partire dal III secolo a.C. circa, i cinesi cominciano a usare 13 segni: 1-2-3-4-5-6-7-8-9-10-100-1000-10000.
I numeri non sono cifre, ma caratteri che hanno un significato ideografico e fonetico.




Qui di seguito i numeri dall'11 al 90

十一 - Shí Yī: Undici

十二 - Shí èr: Dodici

十三 - Shí Sān: Tredici

十四 - Shí Sì: Quattordici

十五 - Shí Wǔ: Quindici

十六 - Shí Lìu: Sedici

十七 - Shí Qī: Diciassette

十八 - Shí Bā: Diciotto

十九 - Shí Jǐu: Diciannove

二十 - Èr Shí: Venti

三十 - Sān Shí: Trenta

四十 - Sì Shí: Quaranta

五十 - Wǔ Shí: Cinquanta

六十 - Lìu Shí: Sessanta

七十 - Qī Shí: Settanta

八十 - Bā Shí: Ottanta

九十 - Jǐu Shí: Novanta

Ora che a grandi linee abbiamo le basi alfabetiche e numeriche, passiamo alle parole di uso quotidiano, ovviamente in cinese semplificato e in pinyin XD

ESPRESSIONI DI CORTESIA




您好 - Nǐ hǎo: Ciao





是 - Shì: Sì, come affermazione

对 - Duì: Ok, va bene

不 - Bù: No

不是 - Bù Shì: No, non è

早安 - Zǎo ān: Buongiorno

再见 - Zài Jiàn: Arrivederci

也许 - Yě Xǔ: Forse

谢谢 - Xiè Xiè: Grazie

不客气 - Bù Kè Qì: Letteralmente "Sei Benvenuto", ma in italiano equivale al nostro "prego" in risposta al "grazie"







对不起 - Duì Bù Qǐ: Scusa






抱歉 - Bào Qiàn: Mi dispiace, Sono Spiacente


PRONOMI PERSONALI


我 - Wǒ: Io

您 - Nǐ: Tu

他 - Tā: Equivale a tutte le nostre terze persone quindi Egli/ Lui, Ella/ Lei, Esso/ Essa

我们 - Wǒ Mén: Noi

您们 - Nǐ Men: Voi

他们 - Tā Men: Essi/ Loro


PAROLE VARIE






男人 - Nán Rén: Uomo













女人 - Nǚ Rén:  Donna













小姐 - Xiǎo Jiě: Signorina










先生 - Xiānshēng: Marito in modo formale/ 老公 - Lǎogong in modo informale

太太 - Tàitài: Moglie in modo formale/ 老婆 - Lǎopó in modo informale

妈 - Mā: Mamma in modo informale/ 母親 - Mǔqīn in modo formale

爸 - Bà: Papà in modo informale/ 父親 - Fùqīn in modo formale

儿子 - érzi: Figlio

女儿 - Nǚ'ér: Figlia

哥哥 - Gēge: Fratello Maggiore

弟弟 - Dìdi: Fratello Minore

姐姐 - Jiějie: Sorella Maggiore

妹妹 - Mèimèi: Sorella Minore






喂 - Wèi: Ehi! O può anche volere dire "Pronto?", quando rispondiamo al telefono








结婚 - Jié Hūn: Sposarsi











接吻 - Jiē Wěn: Bacio, Baciare








爱 - Ài: Amore







我爱你 - Wǒ ài Nǐ: Ti Amo






生日 - Shēngrì: Compleanno








祝你生日快乐 - Zhù Nǐ Shēngrì Kuàilè: Buon compleanno, Tanti Auguri







等一下 - Děng Yīxià: Aspetta un attimo




...DIRETTAMENTE DAGLI HISTORICAL DRAMA

王 - Wáng: Re

女王 - Nǚwáng: Regina

公主 - Gōngzhǔ: Principessa

世袭王子 - Shìxí Wángzǐ: Principe Ereditario







王子 - Wángzǐ: Principe... Cosa centra questo bel pezzo di figliolo?
Presto detto, il suo nome d'arte è Wangzi, direi che è proprio azzeccato <3 <3








 ABBREVIAZIONI IN USO PER SMS E WEB







3Q: Per i cinesi il suono inglese “Th” è quasi impossibile da pronunciare correttamente e, spesso,
lo si sente pronunciare come “s”. Il numero 3 in cinese si pronuncia “Sān”, la lettera “Q” va letta all’inglese; abbiamo quindi un "Sān-Kju", quindi Thank you, cioè Grazie!

88: La pronuncia del numero 8 in cinese è “Bā” , ripetuto due volte è quindi “Bābā” molto simile a “Bye bye”, che i cinesi usano ormai molto più frequentemente del classico “再见” cioè "Arrivederci".

995: Questo messaggio cifrato è ricorrente soprattutto quando si pongono delle domande sui forum ecc…
Si legge “Jiǔ Jiǔ Wǔ”, ma viene in realtà utilizzato per rendere in cifre l’espressione “Jiù Jiù Wǒ!” che vuol dire “Aiuto!”


CURIOSITA'... L'OROSCOPO CINESE


L'oroscopo Cinese ha 12 segni, che riconduce ciascun segno ad un nome di un animale.
La mitologia riferisce che il Buddha, avendo coscienza che la morte si stava approssimando, rivolse a tutti gli animali della terra un appello affinchè si radunassero attorno a Lui, invece solamente 12 di essi si recarono a rendergli l’ultimo saluto.
Come ricompensa per il loro attaccamento, stabilì di dare a ciascuna fase lunare il nome di ognuno di loro in modo tale da farli essere al di sopra della morte.
Si dice che, nell'oroscopo cinese, il segno migliore è quello del drago; infatti compare in molti loghi di ristoranti.








La seconda lezione si conclude qui, a grandi linee abbiamo imparato anche questa meravigliosa e quanto mai onnipresente ormai lingua.
Dico a grandi linee perchè per ovvie ragioni non ho potuto entrare nello specifico, in quanto è una lingua davvero complessa grammaticalmente. Per cui vi dò appuntamento alla prossima lezione, dalla vostra Byeol è tutto amici... :D

88... <3











sabato 22 dicembre 2018

One Night Only








Dettagli


-Titolo: What a Man Wants - One Night Only
-Titolo Originale: 天亮之前
-Titolo Romanizzato: Tiānliàng zhīqián
-Genere: Drammatico 
-Anno: 2016
-Diretto da: Matt Wu
-Durata: 1h37m



Cast.

Aaron Kwok è Gao Ye
Yang Zi Shan è Momo
Hao Lei è Yu Qing
Andy On è Mathew
Li Hao Fei è Xiao Min
Kao Jack è il Boss





Trama 



La vita di Gao Ye è finita nel momento in cui, debole per natura, è caduto nella rete del gioco d'azzardo.
Dopo aver perso tutte le fortune di famiglia ed aver consumato ogni proprio avere, risparmiato o meno, si trova a dover fronteggiare l'amara presa dell'underground, fatta di scommesse amare, lotte all'ultimo sangue e prostituzione.
Gao Ye tocca il fondo, quando una giocata di pessima mano finisce col creare rogne ad una gang locale, che da lui poco tempo per sanare il debito, minacciando di rapire una presunta figlia per saldare in modo alternativo.
Di ritorno a casa, il giovane adulto inizia quindi a ragionare, cercando la via migliore per tirarsi fuori da quel macello.

È proprio qui che incontra Momo, una giovane prostituta che tra pungolate e prese in giro, riesce ad entrare nella sua vita.
I due vogliono recuperare la libertà, ma basta un passo falso per finire in guai persino peggiori.
Basterà loro una notte soltanto per capire il vero senso di quella folle vita?





• Obbligo Oppure? •




Nessun giocatore d'azzardo, riesce a comprendere in tempo quale sia il prezzo di ogni giocata.
Nulla si ferma ad una sola giocata, niente si spezza davanti a due banconote da venti, cadute per disperazione su un tavolino sudicio e malmesso.
Tutto sembra dettato da semplici tempistiche, una facile partita a monopoli che però ti porta a vendere tutto per saldare i debiti, casa, attività, a volte anche la famiglia.
Lentamente si perde tutto, senza neppure accorgersene.
Il giorno diventa notte ed il sonno svanisce, mani perse tra i capelli, gomiti affondati nel nulla, disperazione, follia.
Piano si sprofonda in situazioni sgradevoli e sbagliare è questione di un attimo.
A quel punto diventa una partita contro se stessi, una mano di poker allo specchio.
Un obbligo dal sapore acidulo, indigestione di paura.




 Salve e Arrivederci - Sì e No


È proprio nei momenti peggiori che si impara ad amare la normalità.
Il caffè caldo al mattino, la finestra aperta sulla campagna fiorita, il saluto di un familiare, poter uscire per strada senza aver paura di dover scontare proprio lì le proprie pene.
Dire addio alla propria vita è davvero difficile, quell'altalenare tra sì e no che non porta mai da nessuna parte.
Ma non è mai troppo tardi, non si è mai fuori tempo, ad ogni azione la sua reazione, uno schiaffo morale al passato per ripartire da sotto zero.
Con i giusti arrivederci ed un caldo salve, benvenuto, al nuovo orizzonte.
Vi auguro buona visione!



- - - - - - - - - -
La Casa dei Drama ☏ risponde!
Se volete essere aggiornati sulle nostre uscite, 
seguiteci anche su